Hai mai pensato che anche in casa tua puoi rilassarti esattamente come se ti trovassi in una Spa o in un centro benessere? Tutto questo non è un sogno ma è possibile se individui le potenzialità degli spazi della tua abitazione, dove uno dei più importanti è sicuramente il bagno. È il luogo del benessere e quindi è necessario pensare bene a come arredarlo.

Questo però non basta: è importante selezionare con attenzione i materiali per l’arredo del bagno di casa tua. Un bagno ben arredato può dare valore a tutta la nostra casa! Ecco quindi che ti spiegheremo quali sono oggi i materiali migliori per arredarlo al meglio e come valutarne qualità e resistenza.

I materiali migliori per l’arredo bagno: parti dalla doccia

Un bagno è formato da molti componenti e accessori. La doccia è senza dubbio uno dei principali, fonte di relax e benessere per tutti noi.

Ovviamente la dimensione della doccia cambia a seconda dello spazio e della grandezza del nostro bagno, ma sicuramente avrai maggiore flessibilità quando si parla di materiali.

Di seguito puoi trovare alcuni dei materiali migliori per la doccia:

Ceramica: è uno dei materiali più utilizzati nella realizzazione di piatti doccia, anche per la possibilità di averlo con spessori di dimensioni ridotte. Si tratta di un ottimo materiale che prevede un’accurata manutenzione con l’uso di prodotti specifici;
Acrilico: è il materiale migliore quando si vogliono realizzare piatti doccia su misura, in base alle specifiche esigenze dei clienti. Infatti, può essere tagliato in modo anche da trovare una specifica soluzione per tutti quegli spazi che non hanno misure standard. Altri vantaggi che caratterizzano questa tipologia di piatto doccia sono la leggerezza, lo stile e la praticità: è un materiale antiscivolo e con uno spessore ridotto che consente di essere installato anche a filo pavimento;
Resina: tra i suoi vantaggi troviamo sicuramente la resistenza e la possibilità di essere disponibile in diversi colori e finiture. Non c’è solo questo però: si tratta di un materiale in grado di offrire un look moderno e un’alta flessibilità per ciò che riguarda le dimensioni. Inoltre, il tutto poi può essere accompagnato anche da effetti decorativi di grande stile e gusto, grazie alle caratteristiche di questo materiale.

I materiali migliori per l’arredo bagno: piastrelle e pavimenti

Un bagno non è formato solo dalla doccia e dalla vasca, ma anche da parti fondamentali come le piastrelle e i pavimenti.

Per quanto riguarda le prime, la soluzione preferibile, anche da un punto di vista estetico, è il gres porcellanato: un materiale moderno che consente di riprodurre innumerevoli sfumature, oltre che essere facile e pratico da pulire.

I pavimenti in pietra sono una delle soluzioni più al passo coi tempi. Il principale vantaggio di questo materiale è la capacità di adattamento ad ambienti umidi.
I materiali più usati sono il basalto e il granito, oltre al marmo e all’ardesia, che risultano più raffinati ed eleganti.

Anche il laminato può contribuire ad un arredo moderno del tuo bagno, soprattutto in termini di stile e design, specie nella variante “effetto legno”. Oggi è uno dei materiali più scelti da chi vuole combinare risparmio e gusto per l’arredo: non dimenticare infatti che tra i suoi principali punti di forza c’è anche la capacità di resistere ai graffi, alle infiltrazioni e all’umidità e in più è molto facile da pulire e mantenere in buone condizioni.

Come scegliere i materiali giusti per arredare il tuo bagno?

Avrai capito quindi che i materiali che scegli sono importanti quanto i componenti di un bagno stesso.

Per questo motivo vanno valutati con attenzione tutti i vantaggi di ciascuna soluzione che possono rendere il bagno di casa tua un ambiente in cui pensare soltanto al relax e al benessere.

Gli elementi fondamentali da tenere in considerazione in queste situazioni sono non solo lo stile e il design di questi materiali, ma anche la loro qualità e resistenza.

Redazione

About Redazione

Leave a Reply